Coloro che non sono in possesso del green pass vaccinale si chiedono come fare con l’autocertificazione. Ecco la risposta definitiva degli esperti a tutti i dubbi.

Come già saprete il greenpass rappresenta un documento che attesta che ci si è vaccinati contro il covid sia perchè ci si è sottoposti al ciclo vaccinale completo o per avvenuta guarigione.

Non hai il greenpass? Ecco come fare con l'autocertificazione secondo gli esperti

Coloro che non ne sono in possesso si chiedono come fare con l’autocertificazione e a rispondere sono gli avvocati dell’Ali, Associazione Avvocati Liberi.

Greenpass:

Non hai il greenpass? Ecco come fare con l'autocertificazione secondo gli esperti

Secondo gli avvocati la certificazione verde può essere sostituita mediante autocertificazione.

A tale conclusione sono giunti prendendo come riferimento quanto specificato nell’articolo 74 del Decreto del Presidente della Repubblica n 445 dove si specifica che sono da considerarsi come violazioni di legge la non accettazione della certificazione resa mediante dichiarazioni sostitutive.

In particolare, sempre nel predetto DPR, è contenuta la norma che stabilisce che per quanto riguarda i rapporti con la PA l’interessato può fornire la dichiarazione sostitutiva nel caso in cui si tratti di fatti che non sono espressamente indicati dalla legge nell’articolo 46.

In poche parole, secondo gli avvocati dell’ALI, tale disposizione potrebbe essere applicata tranquillamente anche all’uso dell’autocertificazione in sostituzione del greenpass.

Tra le alte cose, all’inizio della pandemia ai cittadini è stato intimato di spostarsi munendosi di autocertificazione, di conseguenza, ciò potrebbe valere anche per quanto riguarda la certificazione verde in sostituzione della stessa.

In molti ricorderanno, infatti, che in quel periodo non era stato chiesto alle persone di spostarsi soltanto in seguito all’esecuzione del tampone.

Ciò detto, per il legali dell’Associazione Avvocati Liberi l’obbligo di greenpass rappresenta un violazione della legge che in realtà prevede la possibilità di munirsi di autocertificazione nei casi in cui non sono espressamente indicati.

Non si tratterebbe quindi di una questione legata all’essere pro o contro il vaccino, ma piuttosto legata al rispetto o meno di quanto detta la legge in vigore.

Non resta che attendere ulteriori pareri in merito per capire fino a che punto il Governo Draghi possa obbligare i cittadini ad avere accesso ai servizi e a spostarsi soltanto nel caso in cui siano in possesso del greenpass.

Non hai il greenpass? Ecco come fare con l'autocertificazione secondo gli esperti