Covid o influenza, le differenze si nascondono dietro un banale raffreddore. Cosa bisogna sapere.

In Europa e in Italia imperversano i casi di Covid dovuti soprattutto alla nuova e più contagiosa variante Omicron. Una variante che sembra meno aggressiva delle precedenti, almeno con conseguenze meno gravi, soprattutto per le persone già vaccinate, che possono infettarsi lo stesso.

[caption id="attachment_38752" align="alignnone" width="1280"]covid influenza raffreddore Covid o influenza, le differenze si nascondono dietro un banale raffreddore – Nonsapeviche – 20211229[/caption]

Anche i sintomi dell’infezione da coronavirus dovute alla variante Omicron sarebbero diversi da quelli che abbiamo conosciuto finora.

Gli studi sono ancora in corso, anche perché i casi da Omicron sono abbastanza recenti, nonostante la loro velocissima diffusione. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

LEGGI ANCHE: I TEST RAPIDI PER COVID NON SONO AFFIDABILI AL 100%, MA C’È UN MODO PER ESSERE QUASI SICURI

Covid o influenza: le differenze dietro un raffreddore

covid influenza raffreddore

Una ricerca condotta nel Regno Unito dal King’s College di Londra, in collaborazione con l’azienda Zoe, impegnata in studi epidemiologici sul Covid-19, e pubblicata sulla rivista scientifica British Medical Journal, avrebbe individuato i sintomi più comuni causati dalla variante Omicron del coronavirus Sars-CoV-2.

Per il momento si tratta solo di dati preliminari, ricavati dall’osservazione dei casi positivi registrati a Londra, dove la variante Omicron è più diffusa in tutto il Regno Unito, Paese con il più alto numero di casi dovuti alla nuova variante in Europa. Conoscere questi sintomi, tuttavia, può essere di aiuto. Anche perché assomigliano molto a quelli di un brutto raffreddore.

I ricercatori hanno individuato i seguenti cinque sintomi nei casi positivi a Londra:

  • naso che cola,
  • mal di testa,
  • senso di affaticamento,
  • starnuti e mal di gola.

Altri sintomi sono febbre, tosse e perdita di olfatto e gusto, ma più frequenti con le varianti precedenti e meno con Omicron.

A conclusioni simili sono arrivati anche i CDC, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie americani, che hanno indicato come sintomi principali della nuova variante: tosse, senso di stanchezza e naso che cola. Mentre la perdita di gusto e olfatto è meno comune come sintomo.

LEGGI ANCHE: COSA SAPERE SULLA VACCINAZIONE DEI BAMBINI E RAGAZZI CHE HANNO GIÀ AVUTO IL COVID

covid influenza raffreddore