Sapevi che esiste un vero e proprio vademecum per lavare i propri vestiti? Sconosciuto a molti ma è davvero importante: ecco di cosa si tratta.

Vademecum lavare panni

Lavare i propri vestiti per molti è un’operazione davvero semplice e automatica: si prendono i capi sporchi, li si separa per colore e li si mette in lavatrice. Eppure non è tutto qua. Sapevi, infatti, che esiste un vero e proprio vademecum per lavare i propri vestiti?

Ecco di cosa si tratta e spiegate tutte le regole per un lavaggio perfetto, a prova di macchia e di puzza!

Il vademecum per lavare i propri vestiti: tutte le regole nel dettaglio

Vademecun lavare panni

Sfoggiare un capo pregiato e particolare è davvero molto bello: il problema arriva, però, al momento del lavaggio. E’ molto facile che tessuti particolari si rovinino irrimediabilmente proprio in lavatrice.


LEGGI ANCHE: Non si può lavare tutto in lavatrice, da evitare le mutandine ecco perchè


Per questo motivo esiste un vero e proprio vademecum per lavare i propri vestiti: delle regole molto semplici e universali che vi aiuteranno nei momenti di dubbio. Ecco di cosa si tratta.

Tale vademecum consiste in una serie di simboli riportati sull’etichetta posta all’interno del capo: impariamo a leggerli e a capirli.

Un facile vademecum per lavare i capi: ecco come leggere l’etichetta

Le etichette per il lavaggio sono importantissime: esse contengono le istruzioni per lavare il capo in lavatrice o a mano, la temperatura, l’eventuale candeggio e il trattamento. Ovviamente bisognerà attenersi alla lettera su quanto riportato sull’etichetta.


LEGGI ANCHE: Smettere di stirare con quattro mosse facili


Per quanto riguarda la stiratura, invece, sono riportati diversi simboli sull’etichetta posta all’interno dei capi. Infatti, per non bruciare il tessuto basterà regolare la temperatura di conseguenza.

Ad ogni modo, nei moderni ferri da stiro, con i programmi preimpostati verrà regolata anche la pressione del vapore: siate cauti e non rischierete nulla.

Vademecun lavare panni