Servizi sociali: cosa sono in concreto, come funzionano e chi li attiva

Sabrina

Famiglia

Sono in molti a chiedersi cosa fanno in concreto i servizi sociali e soprattutto in che modo operano e chi è effettivamente ad attivarli. Ecco tutte le informazioni in merito.

Servizi sociali: cosa sono in concreto, come funzionano e chi li attiva

Iniziamo col dire che i servizi sociali non sono altro che quelle azioni volte a debellare situazioni di disagio e disuguaglianza nella società.

In altre parole, grazie ai servizi di assistenza sociale si intendono attuare i principi di giustizia sociale, monitorando che i diritti umani non siano violati.

In presenza di violazioni dei predetti principi è previsto l’intervento dei servizi sociali. Ecco come funzionano e come si attivano.

Servizi sociali: ecco come funzionano e come si attivano

Nello specifico, gli assistenti sociali svolgono attività volte a dare assistenza alle persone che si trovano in una particolare situazione di disagio sia essa:

  • economica;
  • familiare;
  • sociale.

Tali attività sono rivolte a tutti, dai bambini agli anziani, agli immigrati e possono interessare il benessere fisico dei soggetti ma anche quello mentale.

Di conseguenza, i servizi sociali si attivano nel momento in cui sussistono particolari condizioni di degrado o quando vengono meno i principi inerenti la salute e l’indipendenza di ciascun cittadino.

Gli assistenti sociali, inoltre, svolgono la loro funzione in varie strutture che vanno dalla scuola per l’infanzia agli asili nido, dalle case di riposo ai centri di recupero.

Servizi sociali: cosa sono in concreto, come funzionano e chi li attiva

Ciò detto, è chiaro che si tratta di una componente fondamentale che non può non essere presente all’interno della società. Grazie a loro, infatti, lo Stato si accerta che ciascun individuo o gruppo di persone godano dei diritti al pari degli altri.

Leggi anche: ASSEGNO UNICO FIGLI 2022 E’ IN ARRIVO, ECCO COME OTTENERLO

L’obiettivo, di fatti, è quello di essere dalla parte dei soggetti più deboli prestando loro soccorso.

Non solo, ciascun cittadino può rivolgersi in prima persona ai servizi di assistenza sociale recandosi presso il proprio Comune di residenza, allo sportello dedicato.

In questo modo, sarà possibile rendere nota la propria condizione di disagio e beneficiare dei relativi interventi.

Leggi anche: NON SI POSSONO VENDEREI BAMNINI! ECCO COSA STA SUCCEDENDO NEL MONDO

Servizi sociali: cosa sono in concreto, come funzionano e chi li attiva

 

Gestione cookie