Sono in molti a chiedersi quali siano le differenze tra lo zucchero bianco e lo zucchero di canna. Scopriamole insieme.

Zucchero bianco o zucchero di canna, quali le differenze

Molte persone credono che lo zucchero di canna abbia maggiori proprietà rispetto a quello bianco.

Scopriamo insieme se questa convinzione trova conferma scientifica o se, in realtà, si tratta puramente di una convinzione fondamentalmente errata.

Zucchero bianco o zucchero di canna: ecco quali sono le differenze tra i due ingredienti

Zucchero bianco o zucchero di canna, quali le differenze

Per molte persone lo zucchero di canna è migliore di quello bianco. Questa convinzione deriva dal fatto che non è a conoscenza di un’importante caratteristica che entrambe le tipologie presentano.

In entrambi gli ingredienti, infatti, è presente il saccarosio. Non solo, in quello di canna è anche presente il residuo di melassa.

E’ chiaro, quindi, che in tutte e due le tipologie viene estratta la medesima molecola. Le differenze invece risiedono piuttosto nelle modalità con le quali sono lavorati.

In particolare, lo zucchero di canna può essere soggetto a diversi livelli di raffinazione. In base a questi è possibile ottenere un prodotto diverso rispetto a quello bianco.

A tal proposito, quest’ultimo è soggetto ad una lavorazione che finisce per danneggiarlo determinando l’estrazione unicamente del saccarosio.

Come abbiamo accennato poc’anzi, nello zucchero di canna è presenta un residuo di melassa che contiene proprietà benefiche come, ad esempio, vitamine e minerali.

Ciò detto, è chiaro che in entrambi i casi, gli esperti consigliano di limitare il consumo di questi ingredienti. Qualsiasi cibo, di fatti, se consumato in dosi eccessive, a lungo andare può provocare dei problemi di salute che richiedono l’intervento di figure esperte.

In conclusione, in riferimento alla vostra dieta, limitate il consumo di alimenti eccessivamente zuccherati o, comunque, optate per prodotti integrali composti da ingredienti che non hanno subito lunghi processi di lavorazione che possono inficiare sul loro valore nutrizionale.

Zucchero bianco o zucchero di canna, quali le differenze