Assegno unico 2022 per oltre 7 milioni di famiglie, ecco quando presentare la domanda. Tutte le informazioni utili.

Vi abbiamo già comunicato qualche giorno fa dell’approvazione da parte del governo del nuovo assegno unico per i figli, misura di sostegno per tutte le famiglie italiane, anche per i redditi più alti. Si tratta, infatti, di una misura a carattere universalistico che interesserà più di 7 milioni di famiglie italiane. Naturalmente gli importi saranno commisurati al reddito e alla situazione patrimoniale delle famiglie. Per questo motivo va presentato il modello Isee con la domanda.

assegno unico 2022 domanda

Per coprire la platea più ampia possibile di beneficiari, incluse la famiglie finora escluse da questo tipo di contributi, il governo ha stanziato la somma di 20 miliardi di euro.

Il decreto attuativo, ora, dovrà essere approvato in via definitiva dalle Camere, motivo per cui non si applicherà subito ma dal prossimo anno. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Assegno unico 2022 per oltre 7 milioni di famiglie, quando presentare la domanda

assegno unico 2022 domanda

Le prime erogazioni dell’assegno mensile sono previste per marzo 2022. Nel frattempo, fino a quella data, resteranno in vigore gli altri contributi per le famiglie ancora esistenti, tra cui i vecchi assegni familiari  (ANF – Assegno per il nucleo familiare) e l’assegno temporaneo introdotto nel 2021 (dal 1° luglio al 31 dicembre 2021) per le categorie finora escluse dall’assegno per il nucleo familiare (lavoratori autonomi, disoccupati, coltivatori diretti, coloni e mezzadri, titolari di pensione da lavoro autonomo).

Il nuovo assegno unico per i figli riunisce in un unico contributo tutti gli aiuti già previsti per le famiglie. È riconosciuto sia ai lavoratori dipendenti che autonomi con figli a carico fino ai 21 anni di età (purché studino o cerchino lavoro dopo i 18 anni). Non sono previsti limiti di età per i figli disabili.

Fare domanda

L’assegno viene corrisposto al genitore che fa domanda o, su richiesta, a entrambi i genitori, in pari misura.

La domanda per il nuovo assegno unico per i figli potrà essere presentata dal 1° gennaio 2022, presentando anche il modello Isee 2021 sulla situazione economica della famiglia. Possono fare domanda anche i figli che hanno compiuto i 18 anni.

L’importo del contributo mensile varia in base alla situazione Isee della famiglia, al numero dei figli per i quali è chiesto, a seconda che siano minorenni o maggiorenni e se abbiano delle disabilità.

L’importo massimo è di 175 euro a figlio per i minori e 85 euro per i figli dai 18 ai 21 anni, per le famiglie con Isee fino a 15mila euro. Le famiglie con Isee sopra i 40mila euro o che non hanno fatto domanda, ricevono rispettivamente 50 e 25 euro. Sono previste maggiorazioni per le famiglie numerose e quelle dove entrambi i genitori lavorano.

LEGGI ANCHE: ASSEGNO UNICO FIGLI 2022: LA NOVITÀ PER I MAGGIORENNI

assegno unico 2022 domanda