Finalmente grazie a questi facili metodi infallibili e possibile eliminare i fastidiosi residui di colla e di nastro adesivo da tutte le varie superfici di casa!

Quante volte vi sarà capitato di utilizzare la colla per riparare mobili, creare lavoretti di decupage e mille oggetti rotti presenti in casa. Lo stesso vale per i vari oggetti acquistati, risulta difficile rimuovere le odiose etichette piene di colla.

superfici

Con un po’ di pazienza è possibile dire addio alle tracce di colla secca sui mobili e ai residui di adesivo che spesso si attaccano irrimediabilmente sui vari materiali coinvolti. L’importante è scegliere la gusta tecnica che fa al caso vostro!

Inoltre i vari metodi che vi verranno forniti potranno essere utilizzati non solo per le varie superfici presenti fuori e dentro casa ma anche per vari tipi di tessuti come il cotone, il lino, la seta o il cuoio.

LEGGI ANCHE: Come eliminare la muffa dai muri: i metodi più efficaci

Ecco alcuni consigli utili per eliminare la colla e adesivo dalle superfici!

superfici

  • Phon: è possibile con il phon riscaldare la zona dove è presente il nastro adesivo o la colla presente su superfici come il vetro, alluminio, ceramica, intonaco o plastica. Bisogna comunque fare attenzione a non appoggiare troppo vicino il phon vicino alla zona interessata altrimenti postereste rischiare di danneggiare il materiale o la superficie. Puntate il phon a circa 10 centimetri per un paio di secondi e il gioco e fatto. Dopodiché potrete finalmente grattare via la colla con l’aiuto di un raschietto o una pinzetta.
  • Acqua calda e sapone: un rimedio casalingo infallibile, non vi resta che disporre in una bacinella dell’acqua abbastanza calda, facendo attenzione e non bruciarvi, aggiungendo qualche goccia di sapone. Una volta creato questo composto non vi resta che con l’aiuto di una retina o una spugnetta, grattare via la colla ostinata.
  • Olio, aceto, acetone puro e limone: altri rimedi casalinghi infallibili, in grado di rimuovere non solo la colla o il nastro adesivo ma anche lo sporco più ostinato. Gli oli vegetali più usati sono quello di semi, quello di lino o il classico olio d’oliva. Provare per credere! Non vi resta che far agire il liquido utilizzato per almeno 5 minuti. Per poi rimuovere facilmente con un panno in microfibra se la superficie è delicata o una spugnetta abrasiva.
  • Latte detergente e alcool etilico: il latte detergente è ideale su superfici come il legno o la plastica. Non vi resta che munirvi di qualche batuffolo di cotone, applicando su di essi qualche noce di latte detergente e sfregando delicatamente la zona trattata. Mentre con l’acetone bisogna fare molta attenzione. Perché essendo un prodotto altamente infiammabile, a contatto con alcuni materiali potrebbe sprigionare odori che non vanno ne respirati ne inalati.

LEGGI ANCHE: Macchie divano in pelle: i metodi per eliminare ogni tipo di sporco

superfici