Come si fa il frisé? L’acconciatura tanto amata negli anni ’80 è finalmente tornata di moda. È veramente semplice. Ecco come realizzarla utilizzando la piastra o con delle semplici treccine. 

[caption id="attachment_31363" align="aligncenter" width="1280"]Come fare il frisé | con o senza piastra | ecco i trucchetti Come fare il frisé | con o senza piastra | ecco i trucchetti[/caption]

La storia del frisè

Inventato nel 1974 da Gari Cusenza, hairstylist della celebre cantante americana Barbra Streisand, il frisé è esploso negli anni ’80 divenendo subito protagonista indiscusso dello stile eccentrico di quegli anni: un connubio perfetto tra mosso e volume! Molto in voga anche alla fine degli anni ’90, grazie a star come Britney Spears e Christina Aguilera, il frisé è stato dimenticato per circa un ventennio per poi, come ogni ciclo che si ripete, tornare di tendenza in questi ultimi anni, rivisitato e più pazzo che mai con colori sempre più sgargianti!

[caption id="attachment_31365" align="aligncenter" width="740"] Come fare il frisé | con o senza piastra | ecco i trucchetti[/caption]

A chi sta bene il frisé?

Voluminoso, stretto o morbido, su capelli corti o lunghi, le onde del frisé stanno bene ad ognuna di noi. Questa piega è infatti capace di adattarsi ad ogni tipo di capello, fino o spesso che sia, e resiste benissimo all’umidità. Un’ottima soluzione quindi per dare un po’ di volume a capelli piatti e tenere a bada il crespo!

leggi anche >>>  Come ottenere ricci perfetti senza danneggiare i capelli https://www.nonsapeviche.it/2021/03/26/come-ottenere-ricci-perfetti-senza-danneggiare-i-capelli/

leggi anche >>> Come avere capelli morbidi e lucenti: i trucchi per non sbagliare https://www.nonsapeviche.it/2021/03/16/come-avere-capelli-morbidi-e-lucenti-i-trucchi-per-non-sbagliare/

Un altro punto a favore? La velocità! Per realizzare questa piega ci vogliono pochissimi minuti, l’ideale per chi non ha tempo o voglia di realizzare altre tipologie di pieghe che richiedono anche molta pazienza.

Come realizzare il frisé? Con o senza piastra!

Sono ormai moltissime le piastre che si trovano in commercio che creano l’effetto frisè. Da prediligere sono quelle con rivestimento interno in ceramica, che non danneggiano il capello, e un controllo digitale della temperatura, per far sì che la piega si adatti al capello senza stressarlo. Le dimensioni della piastra sono invece una scelta soggettiva: stretta se si desiderano onde molto definite o larga se vi vuole ottenere un effetto più morbido e naturale.

Se non si possiede una piastra professionale o si è contro il calore elevato delle piastre, si può sempre ricorrere al classico rimedio delle treccine! Di fondamentale importanza, per la riuscita della nostra acconciatura, è farle su capelli umidi e non scioglierle prima di qualche ora.

Ed ora sbizzarritevi come meglio potete!