Per poter comprendere le etichette che si trovano sulle confezioni dei prodotti alimentari è importante avere il giusto grado di conoscenza. In questo articolo, vi spiegheremo una volta per tutte cosa sono i polifosfati e perché rappresentano un vero pericolo per bambini e anziani.

Polifosfati finalmente qualcuno vi dice cosa sono, un vero pericolo per bambini e anziani

Quando facciamo la spesa è importante comprare sempre prodotti di qualità e per fare ciò è indispensabile saper leggere le etichette.

Qui, infatti, è possibile ottenere importanti informazioni riguardanti gli ingredienti di cui sono fatti, il luogo di provenienza ed eventuali avvertenze.

In particolare, per i salumi, è stata prevista l’introduzione dell’obbligo di specificare in etichetta l’origine della materia prima utilizzata.

Ciò detto, scopriamo insieme cosa sono i polifosfati e perchè sono cosi nocivi per la salute di bambini e anziani.

Cosa sono i polifosfati e

Polifosfati: ecco perchè sono nocivi per la salute di bambini e anziani

Iniziamo col dire che quelli in esame non sono altro che composti di natura chimica impiegati dalle aziende alimentari per conservare la qualità dei cibi.

In particolare, si tratta di prodotti che consentono di rendere i cibi più consistenti e, dunque, con maggior compattezza. Questa caratteristica è ottenuta attraverso il trattenimento di acqua in modo tale da evitare eventuali perdite di liquidi. Tra i più utilizzati ci sono:

  • addensanti;
  • stabilizzanti;
  • emulsionanti;
  • gelificanti.

Riconoscere la presenza dei polifosfati può risultare difficile. Tuttavia, in realtà, è molto semplice in quanto solitamente sono segnalati come sigle ben precise come, ad esempio:

  • E450– fosfato;
  • E451– trifosfato;
  • E452 -polifosfati.

In genere, questi additivi in esame sono presenti negli alimenti più disparati In particolare, è possibile trovali:

  • nelle carni;
  • nelle verdure in scatola;
  • nei chewing-gum;
  • nella maionese;
  • nelle sottilette.

Non solo, sono molto utilizzati per la lavorazione di diversi salumi e in particolar modo della mortadella o del prosciutto cotto.

In questi casi, sono utilizzati per evitare che perdano peso durante la stagionatura. In questo periodo, infatti, vengono messe ad asciugare all’aria per diversi mesi in ambienti alal giusta temperatura e umidità.

Polifosfati: ecco perchè sono nocivi per la salute di bambini e anziani