Donne esaurite e provate per colpa del carico mentale: ecco come intervenire. Le indicazioni utili.

donne esaurite

Le donne, e le italiane in particolare, hanno spesso un carico eccessivo di impegni, tra lavoro e famiglia, che rischia di esaurirle. Le energie non sono infinite, soprattutto quelle mentali. Un  carico di impegni eccessivo può portare al burn out.

Sono tutte problematiche ben conosciute alle quali, però, molte donne finiscono per soccombere per un motivo ben preciso, ecco quale.

LEGGI ANCHE: ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, FINALMENTE I PAGAMENTI DOPO LA PROROGA

Donne esaurite e provate per colpa del carico mentale: ecco come intervenire

donne esaurite

Il problema principale delle donne sovraccariche di impegni e responsabilità tra lavoro, famiglia e anche impegni sociali, è l’incapacità di dire no. Le donne, infatti, dovrebbero imparare a prendere tempo per sé stesse, a staccare e rallentare i ritmi. Sono loro stesse le prime a voler fare sempre tutto, anche troppo, ad essere troppo esigenti verso loro stesse.

Imparare a delegare i compiti in famiglia, dire qualche no, rimandare quello che non è urgente, prendersi del tempo per sé stesse, sarebbe tutto molto salutare. Soprattutto eviterebbe inutili esaurimenti. Lo consigliano da tempo tutti gli psicologi e continuano a sottolinearlo.

La parola “magica” comunque è composta di due lettere ed è “NO“, sottolineano gli esperti di pricologia. Una parola liberatoria, che non deve far sentire in colpa e che può essere detta con serenità e senza rabbia né paura di deludere gli altri. Perché gli altri, datori e colleghi di lavoro (quando è possibile), figli, mariti, genitori, altri familiari, ma anche amici e conoscenti, devono imparare a rispettare dei confini.

È importante che le donne abbiano spazio e tempo per sé stesse, per ritrovarsi e recuperare energie mentali e fisiche. Prendere una pausa, rilassarsi, dedicarsi ad attività gratificanti aiuta poi anche sul lavoro e in famiglia. Una mamma più rilassata e serena riuscirà a seguire ed ascoltare meglio i propri figli, dedicare attenzioni al compagno e riuscirà ad essere più produttiva sul lavoro. Non è affatto poco.

Perché se le donne sono troppo stressate, esaurite, stanche e insoddisfatte rischiano di sviluppare un rancore represso che alla lunga può rovinare il rapporto con il partner, il legame con i figlie e anche le relazioni di lavoro e con i colleghi. Non abbiate, paura, dunque a dire qualche no.

LEGGI ANCHE: ALLE CASALINGHE ORA VA LA PENSIONE

donne esaurite