Il governo Draghi ha annunciato un nuovo bonus previsto per ammortizzare i rincari sulle bollette. Scopriamo insieme di quale bonus si tratta.

L’esecutivo di Mario Draghi ha annunciato un nuovo bonus per aiutare le famiglie più bisognose.

Scopriamo insieme di cosa si tratta e quale sarà l’entità dell’aiuto rivolto alle famiglie che versano in condizioni di maggiore difficoltà.

Rincari bollette: ecco il bonus in arrivo

Rincari bollette: in arrivo un bonus dal governo

E’ stato annunciato dal Governo un taglio di circa il 30, 40 per cento sugli aumenti riguardanti le bollette di gas ed elettricità. Non solo, sempre rivolgendosi alle famiglie che versano in maggiori difficoltà si cercherà di potenziare il bonus sociale.

L’esecutivo ha voluto annunciare lo stanziamento di 5 miliardi di euro per affrontare una serie di misure volte a dare supporto e questo permetterà all’autorità dell’energia, Arera, di intervenire sugli oneri di sistema nelle prossime bollette.

Non solo, come detto poc’anzi, si assisterà anche ad un rafforzamento del bonus sociale in riferimento al pagamento delle bollette di luce e gas.

Le condizioni per avere diritto al bonus sono le seguenti:

  • Isee al di sotto dei 9.265 euro;
  • quattro figli a carico e Isee al di sotto dei 20.000 euro;
  • essere beneficiario di reddito di cittadinanza.

Oltre a ciò, ovviamente, bisogna avere intestato un contratto di fornitura di gas e luce attivo.

Una volta presentata la domanda, l’Inps provvederà ad inviare i dati al cosiddetto Sistema Informativo Integrato incrociandoli relativamente alle forniture di acqua, luce e gas. Così facendo, il bonus sarà emesso in maniera automatica a chi ne avrà diritto.

L’attuale bonus per gas ed elettricità è di 128 euro quando i nuclei familiari sono composti da 2 componenti e arriva a 150 euro nel caso in cui i componenti salgano a 4. La somma massima, infine, si attesta a circa 170 euro per chi ha più di quattro componenti nel proprio nucleo familiare.

Rincari bollette: in arrivo un bonus dal governo