Lampade con le bottiglie: come realizzarle. L’originale idea per la casa.

Siete stufi delle solite lampade e abat-jour e cercate una idea originale e sorprendente? Potete crearvi le vostre lampade con le bottiglie. Esistono tante idee creative da realizzare che vi permetteranno di riciclare delle vecchie bottiglie rimaste in casa inutilizzate ma che non volete gettare.

Potete realizzare lampade da tavolo, lampadari. Piccoli punti luce per dare atmosfera alla casa. Le proposte non mancano, basta solo mettersi al lavoro. Qui di seguito vi segnaliamo alcune idee.

LEGGI ANCHE: LUCE NOTTURNA PER I BAMBINI: COME FARNE UNA IN CASA

lampade bottiglie
Lampadario di bottiglie

Lampade con le bottiglie: come realizzarle

Tra le tante idee del fai da te per la casa ci sono anche quelle su come creare delle lampade nuove usando delle bottiglie. Darete un tocco di originalità alla casa. Ecco come fare

La prima proposta è quella di realizzare un vero e proprio lampadario con le bottiglie. Potete usare le bottiglie del vino o altre bottiglie colorate e trasparenti. Innanzitutto, dovete realizzare il supporto del lampadario con un’asse o con un cerchio di legno. Scegliete e tagliate la vostra dimensione preferita. Quindi, con un trapano praticate dei fori a distanze regolari, dove infilerete le vostre bottiglie, direttamente per il collo o facendo passare dei cavi di acciaio da attaccare al collo della bottiglia. Verificate che il collo delle bottiglie aderisca ai fori sulla tavola.

Poi, con un trapano a punta di diamante, o con un altro strumento per tagliare il vetro, tagliate la vostra bottiglia alla base, se volete lasciare la sua forma integra, o all’altezza che preferite, anche a metà. Questa procedura è indispensabile per inserire la lampadina. Per un taglio preciso, applicate del nastro adesivo intorno alla bottiglia, per avere una guida. Passate dell’acqua o un cubetto di ghiaccio per evitare che il vetro si surriscaldi. L’operazione va ripetuta per ogni bottiglia del lampadario. Quando tagliate il vetro usate degli occhiali di protezione contro eventuali schegge.

Scegliete quanto filo volete inserire in ciascuna bottiglia. Dipenderà da quale altezza vorrete posizionare la lampadina, se in fondo o a metà bottiglia. Poi, collegate il filo al porta lampada, fissandolo con le viti. Inserite la lampadina nel porta lampada e fate scorrere l’estremità opposta del filo elettrico attraverso il collo della bottiglia. Il filo che esce dal collo della bottiglia va fatto passare attraverso il foro sulla tavola di legno o supporto del lampadario.

Tutti i fili elettrici che escono dai fori del supporto vanno collegati a una scatola di giunzione, che sarà a sua volta collegata all’impianto elettrico. Fatte attenzione alla portata della scatola. Infine inserite il collo delle bottiglie nei fori del supporto e sigillate con del silicone.

Oppure al posto dei fili elettrici comuni potete usare dei cavi da lampadario, rigidi o flessibili, che prima di collegare alla tavola del supporto avrete fatto passare dal collo della bottiglia. Fissateli al collo della bottiglia e poi al supporto sulla tavola. Inserite le lampadine, appendete il lampadario al soffitto, usando una catena decorativa e il vostro lampadario è pronto. Più facile a farsi che a dirsi. Per i collegamenti elettrici, i fili, le lampadine e le scatole di raccordo tra i fili, fatevi sempre consigliare da un esperto elettricista.

LEGGI ANCHE: INTERRUTTORI DI CASA: LE REGOLE PER RIPARARLI O SOSTITUIRLI DA SOLI

[caption id="attachment_4144" align="alignnone" width="740"]lampade bottiglie Lampade con le bottiglie[/caption]

Lampada da tavolo

Infine, una buona idea è quella di realizzare una lampada da tavolo o abat-jour sempre con una bottiglia. Potete usare una bottiglia di vino o di spumante o anche una semplice bottiglia di vetro trasparente. L’importante è che il vetro sia spesso, perché dovrete bucarlo per far passare il filo elettrico.

Prendete un trapano a punta di diamante e praticate il foro delicatamente in un punto sulla parte bassa del corpo della bottiglia, vicino alla base. Tenete la bottiglia ferma in posizione orizzontale, poggiandola su un panno piegato. Usate gli stessi accorgimenti del taglio sopra. Poi, prendete un filo elettrico con interruttore e porta lampada. Svitate il porta lampada, infilate il filo nel foro della bottiglia, fatelo uscire dal collo e infilate il porta lampada e la lampadina.

Infine, prendete un paralume a vostra scelta da fissare al porta lampada e al collo della bottiglia. La vostra lampada è pronta. Se il vetro è trasparente e non volete si veda il filo elettrico all’interno, potete riempirla con dei trucioli di sughero, pezzetti di legno o delle sfere colorate di vetro.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE I LAMPADARI IN TESSUTO: 5 CONSIGLI UTILI

[caption id="attachment_4419" align="alignnone" width="740"]lampada bottiglia Lampada con la bottiglia[/caption]