Come pulire i lampadari in tessuto: 5 consigli utili per averli perfetti.

Se in questi giorni siete alle prese con le pulizie di primavera, tra gli oggetti di casa da pulire ci sono sicuramente anche i lampadari. Un lavoro sfinente, perché difficili da raggiungere e spesso realizzati in materiali che richiedono cure specifiche. Pensiamo solo ai lampadari di cristallo.

La pulizia dei lampadari solitamente non fa parte della normale routine. Li lasciamo lì, spesso ce ne dimentichiamo e quando arriva il momento delle grandi pulizie in casa sono pieni di polvere e sporchi.

Quando si tratta di lampadari con i paralumi in tessuto, poi, la loro pulizia può richiedere attenzioni particolari e l’uso di prodotti specifici per smacchiarli. Qui di seguito vi proponiamo 5 consigli utili per pulirli in modo efficace.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE IL MARMO PER AVERLO LUCIDO: I CONSIGLI PIÙ EFFICACI

come pulire lampadari tessuto
Come pulire i lampadari in tessuto: 5 consigli utili (Foto di kimtrudy da Pixabay)

Come pulire i lampadari in tessuto: 5 consigli utili

Se la pulizia dei lampadari in tessuto è la vostra preoccupazione, perché non sapete dove mettere le mani e dove cominciare, vi lasciamo qui 5 pratici consigli per farli tornare come nuovi. Spesso, infatti, togliere la polvere può non bastare, soprattutto quando i tessuti sono bianchi o chiari e si macchiano facilmente. Ecco come e con che cosa pulirli.

Prima di iniziare con le pulizie, staccate la corrente elettrica per sicurezza e utilizzate una scala pieghevole a norma. Non arrampicatevi su sedie o altri mobili.

Rimuovere la polvere. La prima operazione da fare per pulire i vostri lampadari di stoffa è quelli spolverarli. Ci sono diversi metodi: passare sul paralume un piumino o un cattura polvere, usare un panno o passare l’aspirapolvere. Se si tratta di tessuti delicati e che si sporcano molto, passate prima un piumino cattura polvere delicato, poi un panno morbido. Usate l’aspirapolvere solo se ha una spazzola delicata da attaccare al bocchettone.

Lavare con acqua e sapone. Se il tessuto del vostro paralume in stoffa è molto sporco e non basta togliere la polvere, perché si è ingrigito o ingiallito oppure ha delle macchie, potete lavarlo con acqua e sapone. Sciogliete nell’acqua calda un po’ di sapone neutro, preferibilmente di Marsiglia, inumidite un panno con il liquido e passatelo sul paralume. Quindi rimuovete il sapone con un altro panno imbevuto in acqua fredda, tamponando. Se è possibile smontante il paralume dal lampadario per agevolare la pulizia.

Usare i rimedi della nonna. Tutti noi abbiamo in casa bicarbonato di sodio, sale, aceto e limone, i rimedi più comuni usate dalle nostre nonne per pulire la casa. Se il tessuto dei vostri paralumi è molto sporco, prima di ricorrere a prodotti industriali provate con questi sistemi naturali. Basterà sciogliere tre cucchiai di bicarbonato in mezzo bicchiere d’acqua e stenderlo sulle macchie del vostro paralume. Lasciate agire per qualche ora, poi togliete i residui della pasta secca con una spazzola e tamponate con un panno bagnato in acqua fredda. Un altro metodo è quello di preparare una soluzione a base di acqua, succo di limone e sale, imbevete un panno in questo liquido, passatelo sul paralume, lasciate agire e poi risciacquate con un panno bagnato in acqua fredda. Sulle macchie più ostinate potete spruzzare dell’aceto di vino bianco, lasciando agire per qualche ora e poi usare un panno bagnato in acqua fredda come sopra.

Lavaggio a secco. Se il tessuto del vostro lampadario non può essere bagnato, potete usare un prodotto specifico per il lavaggio a secco. Si tratta di una schiuma attiva da spruzzare in modo uniforme sul paralume. Lasciatela agire per circa 10 minuti e poi rimuovete i residui con una spazzola e con un panno asciutto.

Lavaggi professionale. Se invece il vostro paralume è realizzato con un materiale molto particolare, delicato e difficile da pulire da soli, allora è consigliabile portarli in lavanderia, dove sapranno utilizzare i metodi migliori per farli tornare come nuovi.

Tutti questi consigli valgono naturalmente anche per i paralumi degli abat-jour e delle lampade da tavolo.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE L’ARGENTERIA: I 5 CONSIGLI PER AVERLA SPLENDENTE

[caption id="attachment_1791" align="alignnone" width="740"]come pulire lampadari tessuto Come pulire i lampadari in tessuto: 5 consigli utili (Foto di Bernd Hildebrandt da Pixabay)[/caption]