Vitamina D e iodio: quali sono i benefici portati dal mare?

La vitamina D e lo iodio sono elementi che possono essere acquisti dal nostro corpo proprio dal mare: ma quali sono i benefici?

Una giornata di mare è una vera e propria ricarica di salute: questo a causa della vitamina D e dello iodio, elementi assimilabili dal sole e dall’acqua marina. Questi micronutrienti sono davvero utili al nostro corpo, soprattutto se assunti delle giuste quantità. 

Ma quali sono i benefici e perchè è possibile portarli a tavola? Scopriamo insieme cosa dicono gli esperti in merito.

Un mare di salute: quali sono i benefici di vitamina D e iodio?

Vitamina d iodio

La vitamina D è assimilabile in piccola parte dall’alimentazione mentre gran parte del nostro fabbisogno è soddisfatto attraverso l’esposizione diretta ai raggi solari. Al contrario, invece, lo iodio va assunto a tavola in quanto respirarlo nell’aria di mare non soddisfa neanche in parte il fabbisogno giornaliero.


LEGGI ANCHE: Vitamina K, la vitamina “verde”: a che serve e dove si trova


Occorre dunque sfruttare tutti i vantaggi del mare e del sole che la bella stagione offre per fare un carico di salute per l’inverno e ottenere innumerevoli benefici: ma quali sono?

Tutti gli effetti positivi di questi micronutrienti

Vitamina D e iodio, dunque, apportano una serie di benefici per tutte le età. In particolar modo, questo gruppo vitaminico garantisce ai bambini una crescita fisiologica e li protegge dall’insorgenza di malattie quali il rachitismo e quelle a carico dello scheletro.


LEGGI ANCHE: Carenza di ferro nel sangue: tutto quello che c’è da sapere


In gravidanza, invece, riesce a garantire un corretto sviluppo del feto e un suo corretto peso al momento della nascita. Dopo i 50 anni, invece, aiuta a proteggere dall’osteoporosi.

Sempre durante la gestazione, invece, fondamentale diventa anche la giusta assunzione di iodio: durante lo sviluppo del feto, infatti, la carenza di questo minerale può causare problemi alla formazione dell’encefalo e provocare danni cognitivi al nascituro.

Vitamina d iodio