Verticale: come imparare a farla in poco tempo
Cute active african kid girl copy imitate father doing gymnastic handstand exercise in living room, sporty family black dad and child daughter stand on hands upside down having fun together at home

Eseguire la verticale richiede esercizio e allenamento e, quindi, anche una buona dose di costanza. Scopriamo insieme come riuscire a eseguirla in poche mosse.

La verticale permette di allenare ogni parte del corpo poiché, mentre viene eseguita, sono messi sotto sforzo varie zone come, ad esempio, spalle, braccia e tronco.

Di conseguenza questa pratica richiede prima un certo allenamento di queste aree del corpo per poi provare ad eseguirla in maniera graduale.

Per eseguire questa pratica, inoltre, non è necessaria solo la quantità di forza giusta ma anche una certa abilità ed equilibrio.

Come fare la verticale: consigli utili

Per prima cosa, è necessario allenare tutto il corpo con una serie di esercizi di preparazione. Tra i più efficaci c’è senz’altro: la barca. L’esercizio è molto semplice poiché prevede di:

  • sedersi assumendo la posizione verticale;
  •  sollevare le gambe;
  •  abbassare il busto all’indietro;
  •  contrarre addominali.

Verticale: come imparare a farla in poco tempo

Prima di eseguire la verticale vera e propria è possibile farlo aiutandosi con il muro, ad esempio. A tal proposito, accovacciatevi e posizionatevi con le spalle al muro. Dopo, tenendo le mani ben salde al pavimento, cominciate a spostare i piedi lungo la parete. Fermatevi quando sono paralleli.

Allenandovi più e più volte in questo modo, potrete passare al livello successivo che consiste nel posizionarsi in piedi, rivolgendo il volto verso la parete. Con una gamba datevi lo slancio, staccando l’altra dal pavimento. Appoggiate entrambi i piedi al muro e tenete le gambe bene tese.

Quando si esegue l’esercizio, ricordate di tenere le braccia e l’addome ben tesi, con le spalle all’altezza delle orecchie per evitare problemi alla schiena.

Ovviamente, è fondamentale allenarsi darsi del tempo senza pretendere di eseguirla in pochissimo tempo. Quella in esame, infatti, è una pratica che richiede tanto allenamento e costanza che, alla fine, saranno senz’altro ripagati. Il segreto è avere molta pazienza.

Verticale: come imparare a farla in poco tempo