Se il vostro problema è il classico languorino fuori pasto, con questi consigli riuscirete a non cedere alla tentazione: la vostra dieta sarà salva!

Il languorino fuori pasto è uno dei modi più classici con cui mandare a monte settimane di regime alimentare ristrettissimo. Questo brontolio incontrollato allo stomaco viene, essenzialmente, o perchè non si è mangiato abbastanza a pranzo o a cena oppure per nervosismo o noia.

Resistere alla tentazione è possibile: basterà seguire questi consigli che vi permeteranno di mettere in salvo la vostra dieta e resistere anche alle tentazioni più forti e improvvise.

Languorino fuori pasto: come resistere alla tentazione

Languorino fuori pasto

Esistono dei trucchetti davvero molto validi con i quali potrete restare alla larga da ogni tentazione e riuscire a prevenire o a gestire al meglio il languorino fuori pasto o gli attacchi di fame improvvisa.


LEGGI ANCHE: Dimagrire senza rinunce, ecco i trucchetti da sapere


Ci sono, infatti, delle piccole abitudini che vi permetteranno di arrivare al pranzo o alla cena successiva senza sforare e senza fare il pieno di inutili e dannose calorie fuori pasto.

Bere molta acqua

Riempirsi lo stomaco con sane e gustose tisane o con della sola acqua sarà di grande aiuto per controllare la fame fuori pasto. Bevete due litri di acqua al giorno, portate la bottiglia o la borraccia sempre con voi!

Se, invece, il vostro corpo è stanco di assumere solo acqua insapore potrete consumare delle tisane senza zucchero: un carico di gusto e di salute!

L’igiene orale aiuta!

Lavarsi molto accuratamente i denti può aiutarvi a controllare l’appetito al di fuori dei pasti: il dentrificio al mentolo, infatti, contribuisce a far passare la voglia di mangiare e altererà il sapore dei cibi ingeriti.


LEGGI ANCHE: Anguria frutto d’estate: i consigli per un consumo ideale


La vostra igiene orale migliorerà e cercherete di non mangiare ancora per non rovinare la meravigliosa sensazione di pulito nella vostra bocca.

Verdura in grandi quantità

Se non è proprio possibile resistere alla fame ci sono degli escamotage che vi permetteranno di mangiare comunque qualcosa senza rovinare il conteggio delle calorie giornaliere.

Scegliere bene i cibi da ingerire, infatti, vi permetterà di sforare quando vorrete: scegliere finocchi, sedano e carote. Ricchissimi di acqua e con pochissime calorie sono degli ottimi spezzafame. Ricordate solo di lavarli per bene e mangiarli sconditi.

Languorino fuori pasto