libro danneggiato dall'acqua

Spesso può capitare che un libro o un foglio sia danneggiato dall’acqua: anche se ci sembra un disastro senza soluzione con questi rimedi tornerà tutto come prima.

In un mondo sempre più digitalizzato, l’utilizzo della carta stampata sta lentamente tornando in voga: un e-reader o un documento digitalizzato non potranno mai reggere il confronto con l’odore della carta stampata di un libro. 

Lo stesso UNESCO ha stabilito per il 23 Aprile la Giornata Internazionale del libro: un’iniziativa volta a incoraggiare il piacere della lettura in grandi e piccini. Utilizzare la carta stampata, spesso comporta diversi rischi tra cui un probabile danneggiamento dei fogli con dell’acqua.

Ma non tutto è perduto: ecco come rimediare se il vostro bicchiere cade proprio sul romanzo appena cominciato.

Libro danneggiato dall’acqua: ecco come rimediare

libro danneggiato dall'acqua

Se i vostri amati libri i documenti più importanti finiscono malauguratamente sotto l’acqua non disperate: non tutto è andato perduto. Con alcuni semplici rimedi e accortenze si può limitare o addirittura neutralizzare il danno.


LEGGI ANCHE: Eliminare le orecchie dalle pagine di libri e quaderni: ecco come


Basterà intervenire tempestivamente e seguire alla lettera questi consigli: ci riuscirete in un batter d’occhio!

Il freezer

Congelare immediatamente un foglio di carta accidentalmente bagnato può sembrare strano: non lo asciuga ma lo bagna ancor di più! Tuttavia, questo rimedio è utilissimo per fermare la fuoriuscita d’inchiostro dalle lettere stampate e lo sviluppo di muffa.

Una volta congelati per bene si potrà passare allo scongelamento: esso dovrà essere lento e graduale, in un ambiente molto ventilato. Si dovrà, infatti, cercare di asciugare il più possibile l’umidità in eccesso.


LEGGI ANCHE: Leggere migliora la vita: ecco quali sono i benefici per il corpo e la mente


A questo fine si potrà inserire un foglio di carta assorbente da cucina tra pagina e pagina in modo tale che esso potrà assorbire l’acqua in eccesso. In ultimo, aggiungendo un peso al tutto, si potrà evitare che le pagine asciugate si increspino.

No alle fonti di calore

Se la reazione più tempestiva è quella di asciugare il danno il prima possibile, c’è da dire che farlo in modo sbagliato non fa altro che aumentare il danneggiamento delle preziose carte.

No all’asciugatura al sole e neanche a quella sui termosifoni o su altre fonti di calore diretto simili. L’inchiostro colerà irrimediabilmente rendendo il tutto illegibile e la carta si arriccerà diventando davvero antiestetica.

libro danneggiato dall'acqua