Cattive abitudini in cucina: 6 che mettono inaspettatamente a rischio la salute

Molto spesso, senza neanche accorgercene mentre cuciniamo o anche solo mentre laviamo i piatti, adottiamo delle cattive abitudini igieniche che possono mettere a repentaglio la nostra salute. Scopriamo quali sono le cattive abitudini in cucina.

La cucina è più che mai il luogo in cui non può mancare una corretta igiene, delle vere e proprie regole che ci tengono al sicuro da eventuali problemi di salute.

Talvolta, infatti, senza neanche farci caso commettiamo degli errori dal punto di vista igienico che possono rappresentare il vettore per batteri e altri agenti patogeni.

Scopriamo insieme quali sono le regole da seguire che troppo spesso non rispettiamo in cucina.

Cattive abitudini in cucina

Molto spesso si commette l’errore di lavare i piatti all’interno del lavello nella convinzione di rispettare in pieno le norme igieniche. In realtà, il lavandino nella maggior parte dei casi è tutt’altro che pulito dal momento che è lì che appoggiamo le stoviglie sporche.

6 cattive abitudini in cucina che mettono inaspettatamente a rischio la salute

Di conseguenza, piuttosto che lavarle come normalmente siamo solite fare è meglio farlo in un contenitore, o anche uno scolapasta. In questo modo non si farà entrare le stoviglie in contatto con il lavello.

Periodicamente, poi, ci si deve ricordare di cambiare la spugnetta che utilizziamo per lavare i piatti. Non solo, è caldamente consigliato di evitare l’utilizzo della stessa spugna sia per le stoviglie già pulite che per quelle sporche di residui di cibo come possono essere, ad esempio, i grassi della carne.

Ovviamente, è importantissimo lavare le mani spesso mentre si cucina, ma diventa ancor più importante quando maneggiamo carni crude. Per mantenere una corretta igiene sarà sufficiente lavare le mani sotto al getto di acqua calda con del sapone, per una ventina di minuti.

Le carni cotte e crude non devono mai entrare in contatto. Di conseguenza, non deve mai essere utilizzato lo stesso piatto sul quale si è adagiato della carne cruda anche per quelle cotte.

I prodotti crudi, infatti, presentano al loro interno degli agenti patogeni molto pericolosi per la salute dell’uomo. Per lo stesso motivo, anche in frigo è bene conservali all’interno di sacchetti per alimenti lontano dai cibi preparati.

Molto spesso, per fare più veloce, si scongelano gli alimenti sotto il getto di acqua corrente. Si tratta di una pratica sbagliata poiché comporta la perdita dei principi nutritivi della carne o di qualunque altro cibo.

Infine, un altro errore a cui troppo di frequente non si presta attenzione è l’uso del coltello per tagliare diversi cibi frutta, verdura o carne. Questo, infatti, contaminerà inevitabilmente gli alimenti modificandone non solo il gusto ma anche aumentando le probabilità di entrare in contatto con agenti patogeni.

6 cattive abitudini in cucina che mettono inaspettatamente a rischio la salute