Giardinaggio: il kit di attrezzi che non può mancare

L’attività di giardinaggio richiede necessariamente di dotarsi di un kit completo per dedicarsi al meglio a fiori e piante. Scopriamo insieme quali attrezzi prevede un kit da giardinaggio impeccabile. 

L’attività di giardinaggio richiede l’utilizzo di attrezzi specifici che rendono possibile prendersi cura del proprio orto o giardino al meglio.

Ci sono, infatti, tanti attrezzi da utilizzare per ogni situazione e che, quindi, tutti gli appassionati non possono non avere.

Kit da giardinaggio: gli attrezzi che non possono mancare

Non possono mancare, innanzitutto, i guanti che svolgono un importante ruolo protettivo. Non a caso, infatti, questi devono essere realizzati con materiali adatti e devono essere molto spessi e plastificati. La loro funzione è duplice: da un lato mantengono le mani pulite, dall’altro evitano possibili incidenti durante la potatura o in qualsiasi altra attività di giardinaggio.

Un’azione simile è svolta dal grembiule. Questo, infatti, deve essere appositamente pensato per il giardinaggio e realizzato con materiali resistenti e spessi per proteggere dal terreno. Non solo, il grembiule può essere utilizzato per infilare tutto l’occorrente grazie a delle pratiche tasche adatte ad accogliere gli attrezzi del mestiere.

Per quanto riguarda agli attrezzi da lavoro veri e propri, tra questi rientrano:

  • rastrello;
  • zappa.

Il primo, il rastrello, va utilizzato prima di seminare, mentre la zappa per rimuovere le eventuali zolle di terreno. Rappresentano dunque degli attrezzi estremamente utili e di cui non si può fare a meno poiché servono a preparare al meglio la terra che dovrà accogliere la pianta.

Riguardo proprio a quest’ultima, infatti, le irrigazioni rappresentano un altro aspetto fondamentale. Annaffiare in maniera regolare e corretta le piante è estremamente importante in quanto è ciò che determina la fioritura. Di conseguenza, è necessario dotarsi di un innaffiatoio.

Giardinaggio: il kit di attrezzi che non può mancare

Una volta raggiunto il processo di crescita, molto spesso, sono necessari degli interventi cosiddetti di potatura che servono a garantire una crescita sana e forte della pianta.

Per fare ciò, è necessaria la cesoia che consente di tagliare rametti, fogliame ormai secco. o per conferire la forma che si vuole alla pianta.

Giardinaggio: il kit di attrezzi che non può mancare