Pasta fatta in casa
Come conservare la pasta fresca: 3 modi efficaci

Ecco come conservare la pasta fresca che abbiamo preparato noi in casa con i nostri ingredienti. 

Se siamo amanti della pasta fresca, fatta in casa, ma ne facciamo sempre di più, allora dobbiamo conoscere questi tre modi che ci permetteranno di averla sempre perfetta al bisogno.

Pasta fresca: ecco come conservarla

[caption id="attachment_13627" align="alignnone" width="740"]Pasta fatta in casa Come conservare la pasta fresca: 3 modi efficaci[/caption]

La pasta fresca, se fatta bene è molto buona, permette di raccogliere meglio il sugo e per questo motivo viene scelta da molte persone. Si può conservare ed usare quando più ne abbiamo voglia con uno di questi tre metodi; vediamo quali sono.


LEGGI ANCHE: Pasta con grano solo italiano e non: la lista delle marche


Sottovuoto

Il sottovuoto è una delle tecniche più usate. Se ci pensiamo all’ingrosso si vende pasta fresca sottovuoto. L’importante è avere una buona macchina in grado di togliere completamente tutta l’aria che è nemica della pasta. Inoltre conviene congelarla appena fatta o entro un massimo di tre ore. Rimane perfetta se il sottovuoto è fatto bene se  conservata in frigorifero per un massimo di 10 giorni e massimo 8 giorni per quell’uovo.

Congelamento

E’ un’altra tecnica molto diffusa. Si congela la pasta mettendola prima sottovuoto ed ancora cruda. Se non si usa il sottovuoto, meglio farla seccare per bene e poi disporla su di un vassoio coperta con della pellicola o con un canovaccio e metterla nel freezer per un paio d’ore. Quando sarà congelata la si può mettere nei classici sacchetti di plastica.


LEGGI ANCHE: Come fare la pasta all’uovo come quella della nonna


Essiccamento

Con questa tecnica si va ad eliminare tutta l’umidità presente. Per essiccare la pasta corta la si metterà su di un telaio o su di una griglia traforata in modo che l’aria possa passare da tutti i lati. Se la pasta è lunga si usano gli stendini p delle stecche di legno dove stendere la pasta ben distanziata. In entrambi i casi meglio girarla almeno un paio di volte per essere sicuri di esporla all’aria da tutti i lati. Ci vorranno dalle 12 ore fino alle 48 ore e se la vogliamo poi conservare sottovuoto durerà fino a 6 – 7 mesi.

[caption id="attachment_13626" align="alignnone" width="740"]Pasta fatta in casa Come conservare la pasta fresca: 3 modi efficaci[/caption]