truccare palpebra cadente
Truccare la palpebra cadente: consigli efficaci in poche mosse (Foto di Jamie Fenn on Unsplash)

Truccare la palpebra cadente: i consigli per farlo in modo efficace. Cosa bisogna sapere.

Le palpebre cadenti sono un problema legato al passare degli anni o dovuto a cause genetiche. Si formano quando la pelle della palpebra fissa superiore scende, per perdita di elasticità, fino a coprire la palpebra mobile sull’occhio. Alle volte la palpebra cadente può essere un problema temporaneo, dovuto a gonfiore o stanchezza e risolvibile in poche ore. Inoltre, la palpebra superiore tende a coprire quella inferiore negli occhi orientali.

Quando si ha un problema di palpebre cadenti gli occhi tendono ad apparire più piccoli. Per migliorare questo difetto, però, le donne hanno come loro alleato il trucco. Ecco come risolvere il problema delle palpebre cadenti con il make up.

LEGGI ANCHE: PELLE A BUCCIA D’ARANCIA: CAUSE E RIMEDI UTILI

truccare palpebra cadente
Truccare la palpebra cadente: i consigli

Truccare la palpebra cadente: i consigli efficaci

Per dare un tocco di freschezza allo sguardo, farlo sembrare più giovane e con gli occhi più grandi, con il trucco di può risolvere il problema delle palpebre cadenti.

Per prima cosa, fate un buon uso della matita per gli occhi e dell’eyeliner, tracciando delle linee precise e sottili sul bordo della palpebra inferiore e di quella superiore, lungo le ciglia. Sulla palpebra superiore il tratto finale di eyeliner e matita dovrà andare verso l’alto. Questo allungherà lo sguardo verso l’esterno.

Quindi applicate l’ombretto, l’operazione più delicata. Con la palpebra mobile coperta da quella fissa non ha alcun senso stendere l’ombretto in modo tradizionale, perché resterebbe nascosto, coperto dalle palpebra cadente. Applicate un ombretto scuro da metà palpebra mobile e verso la più esterna, andando verso l’alto e sfumando alla fine. In questo modo l’occhio apparirà più grande e profondo e la palpebra cadente sarà meno visibile. Per i colori dell’ombretto sono da preferire i marroni in tutte le loro sfumature, insieme al bronzo e al verde scuro, anche il blu notte è indicato. Scegliete quelli che si abbinano meglio al vostro colore degli occhi.

Non applicate l’ombretto scuro nell’angolo interno dell’occhio, altrimenti l’effetto di ingrandimento sarà vanificato e gli occhi appariranno troppo vicini. Piuttosto, nell’angolo interno applicate polveri più chiare o luminose, sempre per dare l’illusione di un occhio più grande. Usate ombretti brillanti, color oro, argento e perla da stendere sull’arcata superiore e sulla rima inferiore dell’occhio, sempre per dare l’effetto di un occhio più grande.

Quindi, abbondate con il mascara, ricordando di applicarlo di più sugli angoli esterni delle ciglia, sollevandole verso l’alto. Per ingrandire ancora di più l’occhio potete usare anche delle ciglia finte. Non dimenticatevi di curare le sopracciglia, disegnandole ad ali di gabbiano verso l’alto.

LEGGI ANCHE: PULIZIA DEL VISO DI PRIMAVERA: COME TOGLIERE IL GRIGIO DALLA PELLE

[caption id="attachment_2328" align="alignnone" width="740"]truccare palpebra cadente Truccare la palpebra cadente: consigli efficaci in poche mosse[/caption]