Colpo di sole cosa fare
Come prevenire un'insolazione: cosa fare e quanto dura

Ecco come prevenire un’insolazione, ma anche cosa fare nel caso in cui siamo stati troppo tempo sotto il sole. 

Un’eccessiva esposizione ai raggi solari può trasformarsi in un pericolo per la nostra salute. Si parla di insolazione quando dopo esser stati molto tempo al sole abbiamo un aumento della temperatura corporea, mal di testa, svenimenti e vertigini. Bisogna sapere come gestire questi casi per evitare ben più seri problemi.

Insolazione: prevenzione, cause e rimedi

[caption id="attachment_10293" align="alignnone" width="740"]Colpo di sole cosa fare Come prevenire un’insolazione: cosa fare e quanto dura[/caption]

La prevenzione dell’insolazione è il primo modo per stare bene; quindi niente sole nelle ore più calde della giornata, usare cappelli e bagnare la testa regolarmente e ricordarsi di bere, ma acqua e non bevande zuccherate, per reidratare i liquidi.

Ci dobbiamo ricordare che il solo non si prende solo stesi su di un asciugamano, ma anche se facciamo una passeggiata, se siamo in acqua e non completamente bagnati, se andiamo al bar in spiaggia e così via.

Se avvertiamo uno dei sintomi sopra elencati la prima cosa da fare è toglierci subito dal sole e mettersi in un luogo fresco ed all’ombra. In seguito, dopo aver avvisato anche chi era con noi, meglio sdraiarsi e tenere le gambe sollevate per far circolare il sangue verso cuore e cervello, prevenendo così danni ogni tipo di complicazione.


LEGGI ANCHE: Prendere il sole al mare senza scottarsi: le precauzioni


Chiediamo anche un asciugamano imbevuto di acqua fresca da porre sulla nuca e sulla fronte. Piano piano iniziare anche a bere acqua non fredda ed a piccoli sorsi. Per poi passare anche a bere centrifugati si frutta fresca ed ortaggi che servono per reintegrare i sali minerali: cetriolo, anguria, uva, pomodori, pesche sono perfetti.

Per abbassare la temperatura corporea possiamo anche applicare dell’olio essenziale di menta piperita o un gel di aloe vera fresco su tutto il corpo.


LEGGI ANCHE: Primo sole: come preparare la pelle all’abbronzatura


La durata dell’insolazione varia; se è lieve può durare da qualche minuto a qualche ora, ma i problemi alla pelle eritema e scottature anche qualche giorno. E’ importante che se i sintomi li abbiamo per molto tempo è sempre meglio consultare un medico.

Un altro procedimento utile è quello di spalmare dell’olio essenziale di menta piperita o un gel di aloe vera fresco su tutto il corpo in modo da abbassare la temperatura corporea e lenire la pelle colpita dal sole.

[caption id="attachment_10292" align="alignnone" width="740"]Colpo di sole cosa fare Come prevenire un’insolazione: cosa fare e quanto dura[/caption]