Come smacchiare le tazze da tè: i consigli utili per un risultato perfetto

Valeria B

Consigli della Nonna

Come smacchiare le tazze: i consigli utili per rimuovere con efficacia le macchie più ostili.

Avere una bella collezione di tazze da tè è il vanto di ogni casa. Si va dalle tazze più raffinate in porcellana, del servizio buono, fino a quelle di uso più comune ma altrettanto belle, se realizzate con materiali di qualità e colorate, a tinta unica o fantasia.

Con il tempo e l’uso prolungato, sulle tazze si formano degli aloni giallognoli o marroni. Sono le macchie del tè, che può lasciare segni indelebili. Infatti, il tè viene usato per tingere la biancheria, dalle tovaglie ai centrotavola. Anche il caffè con il tempo può macchiare tazze e tazzine, ma essendo più oleoso è più facile da rimuovere.

Se le vostre tazze sono macchiate ma non volete buttarle oppure sono di pregio e volete farle tornare allo splendore originario, avete un metodo molto utile di lavaggio che consiste nell’utilizzare in prodotto che le nostre nonne usavano e usano per tutto: il bicarbonato di sodio. Ecco come utilizzarlo per smacchiare le tazze da tè.

LEGGI ANCHE: TÈ, TISANA, INFUSO E DECOTTO: QUALI SONO LE DIFFERENZE

smacchiare tazze tè
Togliere le macchie del tè dalle tazze (Foto di Nathan Dumlao su Unsplash)

Come smacchiare le tazze: i consigli della nonna

Il bicarbonato di sodio è un vecchio rimedio che si presta a molteplici usi e che è stato sempre usato dalle nostre nonne. Smacchia in modo efficace superfici e materiali diversi, anche le vostre tazze da tè con i segni che questa bevanda lascia nel tempo.

Ecco come dovete procedere per rimuovere le macchie di tè dalle tazze.

Per prima cosa lavate le tazze normalmente, a mano o in lavastoviglie. In questo modo toglierete tutto lo sporco più superficiale. Se le vostre tazze non sono delicate è da preferire il lavaggio in lavastoviglie, perché la temperatura elevata scioglierà meglio lo sporco.

LEGGI ANCHE: LAVASTOVIGLIE, COSA NON SI PUÒ LAVARE NELLA MACCHINA

Come usare il bicarbonato sulle macchie

Dopo il lavaggio, sulle tazze ancora un po’ umide, preferibilmente bagnate da acqua calda, applicate la polvere di bicarbonato direttamente sulle macchie. È sufficiente una piccola quantità per ciascuna tazza, non più di un cucchiaino.

Poi sfregate bene il bicarbonato sulle macchie, utilizzando un panno morbido. Insistete dove è più sporco. Non usate spugnette abrasive o potreste graffiare la superficie della tazza, soprattutto se è di porcellana.

Quando le tazze sono smacchiate, sciacquatele bene con acqua calda, per rimuovere i residui di bicarbonato. Mettetele ad asciugare. Potrebbero essere necessari più passaggi con acqua calda e bicarbonato se le macchie sono vecchie e difficili da rimuovere. Questo sistema, però, darà grandi risultati. Basta avere pazienza.

LEGGI ANCHE: LAVASTOVIGLIE: COME RIMUOVERE LE MACCHIE DAI BICCHIERI DI VETRO?

smacchiare tazze tè
Smacchiare le tazze da tè (Foto di milkyway4567 da Pixabay)