Come scrivere le partecipazioni di nozze
Come scrivere le partecipazioni di nozze

Come scrivere le partecipazioni di nozze? Ecco i consigli per averle bellissime ed eleganti: tutti ve le invidieranno!

Le partecipazioni di nozze sono tra le prime cose a cui pensare quando si organizza un matrimonio. E’ di cortesia, infatti, spedire gli inviti con larghissimo anticipo in modo che anche gli ospiti più lontani possano trovare il tempo di organizzare il viaggio: l’etichetta prevede che vadano spediti almeno 2-3 mesi prima.

Il matrimonio è un evento importante e tale deve essere l’invito: di solito è proprio la partecipazione a lasciare intendere quale sarà lo stile della cerimonia e del ricevimento.

Ecco come scrivere delle partecipazioni di nozze bellissime, eleganti e raffinate!

Come scrivere delle partecipazioni di nozze perfette

Come scrivere le partecipazioni di nozze
Come scrivere le partecipazioni di nozze

Esistono moltissimi modi per comunicare ai propri cari il giorno delle nozze. Secondo la tradizione più diffusa, sono i genitori di entrambi gli sposi ad annunciare le nozze dei figli, soprattutto quando i due sono giovani. 

Quando l’annuncio viene dai genitori sulla sinistra andranno scritti i nomi dei genitori della sposa, mentre sulla destra andranno quelli di genitori dello sposo. I nomi dei genitori saranno seguiti da questa formula: “Sono lieti di annunciare il matrimonio della figlia/del figlio“.


LEGGI ANCHE: Come rimandare il matrimonio: dagli invitati alla burocrazia


Tuttavia, a sfavore della tradizione sono sempre di più i giovani che decidono di ricorrere a un annuncio diretto: in questo caso andrà il nome dello sposo a sinistra e a destra quello della sposa. La formula per l’annuncio sarà la seguente: “Annunciano il loro matrimonio.

Al centro della partecipazione andranno la data delle nozze e il luogo della celebrazione, sia essa civile o religiosa. Non dimenticate, per i vostri cari più lontani, di indicare l’indirizzo esatto.

Sul fondo della partecipazione si potranno inserire gli indirizzi della casa dei genitori degli sposi o, se si vuole, l’indirizzo della casa coniugale. 

Il ricevimento

Non tutti sanno che l’invito al ricevimento deve essere fatto su un foglio apposito in quanto la partecipazione alla cerimonia non presume anche l’invito al ricevimento. Nella busta contenete la partecipazione andrà inserito il biglietto con l’invito al banchetto nuziale.


LEGGI ANCHE: Come scegliere la location per il tuo matrimonio: consigli pratici


Bisognerà scrivere: “Dopo la cerimonia, gli sposi saranno lieti di ricevere amici e parenti” e l’indirizzo della location del ricevimento.

Qualora si voglia invitare al banchetto tutti gli invitati alla cerimonia si potrà anche optare per una sola partecipazione e quindi non includere un altro biglietto. 

[caption id="attachment_6956" align="alignnone" width="740"]Come scrivere le partecipazioni di nozze Come scrivere le partecipazioni di nozze[/caption]