Curare le ortensie
Come potare le ortensie: i consigli più utili

Ecco come e quando potare le ortensie per averle sempre belle e super fiorite. Tutti i consigli migliori. 

Le ortensie sono dei bellissimi fiori anche molto colorati che abbelliscono balconi, giardini e terrazze, ma bisogna saperle curare per averle sempre bene e rigogliose. Vediamo come potarle.

Ortensie come curarle durante tutto l’anno

[caption id="attachment_6377" align="alignnone" width="740"]Curare le ortensie Come potare le ortensie: i consigli più utili[/caption]

Le ortensie sono dei fiori che crescono molto velocemente per questo motivo è importante potarle per non far si che possano andare ad invadere lo spazio circostante. Sono dei fiori facili da curare perchè non richiedono molta acqua e crescono meglio senza la luce diretta del sole, meglio una zona ombreggiata con un buon ricambio d’aria.

La potatura di questi bellissimi fiori cambia in base alla varietà, ma ci sono delle regole che accomunano tutte:

  • il periodo migliore per la potatura è l’autunno, ma si possono potare anche in primavera basta che non faccia troppo caldo e la pianta sia ancora in fase di riposo.
  • La varietà hydrangea macrophylla, hydrangea serrata e l’ortensia rampicante preparano la fioritura già l’anno precedente, quindi si devono eliminare subito i rami vecchi e fare una potatura estrema in primavera, e rimuovete esclusivamente le parti della pianta morte e bruciate dal freddo, praticando il taglio sopra l’ultima gemma spuntata.
  • Tagliare solo i rami che hanno già regalato fiori lasciando così spazio a rami nuovi.
  • Tagliare i rami vecchi 25/30 cm dal suolo ed ad un paio di centimetri dalle gemme.
  • Avere delle forbici che garantiscano un taglio netto ed abbastanza forti per recidere i rami più grandi, quelli alla base che sono più legnosi, per evitare marciume ed ottenere una cicatrizzazione veloce.

LEGGI ANCHE: Le orchidee, tutti i segreti per curare questo meraviglioso fiore


Ci sono alcuni tipi di ortensie che per fiorire in modo ottimale in primavera devono essere coperte in inverno per proteggerle dal gelo; questo sono la ydrangea macrophylla e Hydrangea serrata, che formano i loro germogli nel corso dell’anno precedente. In linea di massima sempre meglio mettere qualsiasi tipo di ortensia in un luogo riparato durante i periodi più freddi dell’anno e lontani anche dal vento.

Curare le ortensie
Come potare le ortensie: i consigli più utili