Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro
Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro

L’aspirapolvere senza filo è un’invenzione innovativa e utilissima: come si fa la manutenzione del filtro di questo elettrodomestico?

Il moderno aspirapolvere senza filo è un’elettrodomestico che ha spopolato negli ultimi anni nelle case di moltissime persone. Più comodo dei normali aspirapolveri è anche leggero, versatile e può aspirare anche particelle microscopiche.

Tuttavia, a differenza dei vecchi aspirapolvere, questo nuovo elettrodomestico non ha il classico sacchetto nè il tipico filtro e và pulito in modo differente. Ecco come fare la manutenzione al filtro di un aspirapolvere senza filo.

Aspirapolvere senza filo: come pulire il filtro

[caption id="attachment_6115" align="alignnone" width="740"]Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro[/caption]

L’aspirapolvere senza fili è in grado di catturare anche lo sporco più microscopico, tuttavia, per restare performante al massimo ha bisogno di una manutenzione frequente, soprattutto per quanto riguarda il filtro.

Il filtro di questo elettrodomestico, infatti, và pulito almeno una volta al mese per fare in modo di avere sempre la massima funzionalità possibile.

La prima cosa da fare è smontare il filtro in modo da rimuoverlo totalmente: per la maggior parte dei modelli, sarà necessario svitarlo e tirarlo verso l’esterno. Successivamente bisognerà scuotere la componente in modo da rimuovere tutta la polvere in eccesso.


LEGGI ANCHE: Pulizie di primavera: i consigli per una casa splendente


Il terzo step prevede il lavaggio accurato del filtro da pulire: sarà necessario utilizzare della sola acqua corrente fresca e, al massimo, strofinare delicatamente se necessario. Attenzione! In questa fase è importante non utilizzare alcun tipo di detergente che potrebbe rovinare irrimediabilmente questa preziosa componente.

Dopo un’accurata pulizia, basterà scuotere leggermente il filtro in modo da rimuovere l’acqua in eccesso e lasciarlo asciugare all’aria per almeno 24 ore. Lasciatelo asciugare in una zona ventilata da un flusso d’aria abbondante,ad esempio accanto a una finestra.

Rimontare la componente solo quando sarà completamente asciugata prima di riposizionarla: pena la possibilità di rovinare irrimediabilmente il motore dell’aspirapolvere. Se, durante l’utilizzo, il filtro emana un cattivo odore è perchè probabilmente non è stato asciugato per bene.

[caption id="attachment_6117" align="alignnone" width="740"]Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro Aspirapolvere senza filo: come si fa la manutenzione del filtro[/caption]