eliminare peli dei nei
Eliminare i peli dei nei

Eliminare i peli dei nei: come fare, i consigli utili per un risultato efficace e duraturo.

I peli per le donne sono già un fastidio odioso. Cerette, creme depilatorie, rasoi, depilatori elettrici, tanti sono i sistemi e i metodi a disposizione per eliminarli, ma ogni volta che bisogna sottoporsi a queste pratiche è comunque una seccatura. Per non parlare del dolore. A meno che non si decida per la loro rimozione definitiva con tecniche come il laser o la luce pulsata.

Il problema, poi, si complica quando i peli spuntano dai nei. La loro eliminazione può risultare problematica per il rischio di danneggiare o provocare ferite al neo che possono essere pericolose.

Se anche voi avete il problema dei peli dai nei, ecco cosa dovete sapere prima di eliminarli e le precauzioni da prendere.

LEGGI ANCHE: PRENDERE IL SOLE AL MARE SENZA SCOTTARSI: LE PRECAUZIONI

eliminare peli dei nei
Come eliminare i peli dei nei

Eliminare i peli dei nei: come fare

Non è raro che dai nei o, più correttamente, nevi presenti sul corpo o sul viso spuntino dei peli. Possono essere sottili e chiari ma anche duri e scuri, singoli peli o ciuffi. In ogni caso sono brutti da vedere e anche fastidiosi sulla pelle.

Se si vogliono eliminare i peli dai nei ci sono alcune cose che bisogna sapere e alcune accortezze da prendere prima di intervenire.

Innanzitutto, i peli dei nei possono essere rimossi in due modi: eliminando solo la parte esterna, il fusto, che sporge dalla pelle o il pelo per intero insieme alla radice, la parte che si trova sotto la pelle.

Segnaliamo i metodi che si possono utilizzare per rimuovere i peli dai nei senza danneggiare questi ultimi.

Ceretta. È il metodo più comune per rimuovere i peli dalla pelle che vengono letteralmente strappati dopo aver applicato sulla pelle uno strato di cera a caldo o freddo. Questo sistema è anche il più efficace, perché elimina anche la radice del pelo. Lo strappo della ceretta non danneggia il neo se questo è piatto e non sporge dalla cute. Al limite può creare una leggera abrasione. Se invece il neo forma una protuberanza, con la ceretta rischia di essere strappato o danneggiato, con sanguinamento. In questo caso è preferibile non applicare la ceretta sui nei sporgenti ed eliminare i loro peli in altro modo.

Rasoio. Con il rasoio la depilazione è superficiale, si taglia solo il fusto del pelo, lasciando la parte del pelo sotto la pelle. Anche in questo caso, non si creano problemi per i nei che sono allo stesso livello dello strato superficiale della pelle, invece se sono in rilievo possono essere danneggiati dal rasoio, con ferite e sanguinamenti. Fate dunque molta attenzione a come usate il rasoio.

Depilatori elettrici. Anche questi strumenti funzionano con lo strappo alla radice come la ceretta. Le loro pinzette, tuttavia, possono essere molto precise e se si fa attenzione nel maneggiarli si può depilare in modo ottimale e senza traumi anche un neo sporgente. Nessun problema, invece, per i nei al livello della pelle. Dunque questo sistema di depilazione è efficace e sicuro.

Pinzette. Sono il metodo più sicuro per rimuovere i peli duri e grossi dai nei sporgenti. Solitamente non sono molti peli, quindi potete rimuoverli efficacemente dai nei che potrebbero ferirsi con gli altri metodi di depilazione.

Infine, per quanto riguarda i trattamenti di depilazione permanente da fare dall’estetista, come l’elettrocoagulazione, il laser o la luce pulsata, affidatevi a mani esperte o consultate prima il vostro dermatologo. L’elettrocoagulazione solitamente è consentita, invece il laser e la luce pulsata sono sconsigliati perché con i loro impulsi luminosi possono modificare la struttura dei nei.

LEGGI ANCHE: CURA DELLA PELLE, COME SCEGLIERE GLI ACIDI GIUSTI

[caption id="attachment_5939" align="alignnone" width="740"]eliminare peli dei nei Pelle e peli dei nei[/caption]