Come rimandare il matrimonio: dagli invitati alla burocrazia

Simona

Famiglia

Come rimandare il matrimonio? Dagli invitati alla burocrazia: ecco quali sono i consigli per ovviare alla pandemia.

A causa della pandemia e dell’emergenza sanitaria, molte coppie hanno dovuto rimandare il proprio matrimonio. Dato anche il prorogamento delle misure di contrasto alla diffusione del virus, molte coppie ancora dovranno rimandare il giorno delle proprie nozze.

Ma come fare per rimediare il matrimonio? Ecco tutte le tappe dagli invitati fino alla burocrazia da adempiere.

Come fare per rimandare il matrimonio: tutte le tappe

Come rimandare il matrimonio
Come rimandare il matrimonio

A causa dell’emergenza sanitaria, molte coppie hanno dovuto rimandare la data delle proprie nozze di un anno o di qualche mese. Questa decisione sicuramente sofferta e che sembra così facile, nasconde in realtà un iter abbastanza impegnativo.

La prima cosa da fare dopo aver deciso di ritardare le nozze è quella di avvisare gli invitati: dopo la consegna degli inviti, sarà necessario avvisare di questo cambiamento. Bisognerà partire da coloro che vivono lontano e che, per essere presenti nel vostro grande giorno, avevano prenotati i biglietti di aerei, treni o autobus. Mano a mano andranno avvisati, poi, i più vicini.


LEGGI ANCHE: Come scegliere la location per il tuo matrimonio: consigli pratici


Successivamente, bisognerà procedere con la burocrazia. Molte coppie, infatti, decidono di celebrare la loro unione con una cerimonia religiosa: in questo caso andrà avvisato il Parroco. Sia per la cerimonia religiosa che per quella civile, sarà necessario rivolgersi all’ufficio di Stato Civile del proprio Comune di residenza per concordare una nuova data.

Anche i fornitori dovranno essere avvisati per tempo: che sia il catering o il titolare della vostra location, sarà necessario rivedere i termini del contratto che avete stipulato con loro.

Conservate tutto ciò che può essere riutilizzato! I gadget acquistati, le bomboniere già pagate e i prodotti a lunga scadenza: queste cose, se conseravate per bene e in un luogo al riparo dalla luce, potranno essere utilizzati nel nuovo giorno destinato al vostro matrimonio.

Come rimandare il matrimonio
Come rimandare il matrimonio