farfalline cibo
Farfalline del cibo: come eliminarle e prevenirle

Farfalline del cibo: come eliminarle e prevenirle con i rimedi naturali. I consigli utili.

Uno dei problemi più fastidiosi in cucina quando arriva il caldo è la presenza delle farfalline del cibo all’interno degli armadi o dei pensili della cucina dove sono conservati i pacchi di farina, pasta, riso e biscotti.

Questi odiosi insetti, chiamate farfalle o farfalline, in realtà si chiamano tignole o anche tarme del cibo, mentre il nome scientifico è Plodia interpunctella. Sono insetti infestanti che contaminano le farine di cereali, le paste alimentari, la frutta secca e anche le sostanze organiche animali conservanti. Tra le specie più diffuse di questi insetti ci sono le Pyralis farinalis. Sono quelle che infestano più comunemente la farina e la pasta e i luoghi dove sono conservate.

Questi parassiti sono più frequenti in estate perché amano gli ambienti caldi e con poca luce. Si annidano nei mobili e nelle dispense della cucina e contaminano il cibo, senza che ce ne accorgiamo.

Le tignole, infatti, possono essere presenti già sui pacchi di farina o di pasta che acquistiamo al supermercato. Colonizzano gli imballaggi in forma di uova o di larve che sono invisibili ad occhio nudo. Solo dopo qualche tempo aver riposto le nostre confezioni nella credenza della cucina le scopriamo, quando ci troviamo di fronte le farfalline scure.

Quando questo accade, significa che le tignole hanno già contaminato il nostro cibo. Dunque bisogna intervenire subito. Ecco come.

LEGGI ANCHE: COME TENERE LA DISPENSA IN ORDINE IN MODO PERFETTO, I CONSIGLI

farfalline cibo
Come eliminare le farfalline del cibo (foto di Ilona Frey su Unsplash)

Farfalline del cibo: come eliminarle e prevenirle

Appena ci accorgiamo della presenza delle tignole, le farfalline del cibo, all’interno dei mobili della cucina dove teniamo farine, pasta, riso e biscotti, dobbiamo eliminarle subito.

Per prima cosa bisogna eliminare tutte le confezioni contaminate, buttando via scatole, pacchi, buste e cibo contenuto. Esaminiamo i pacchi ancora integri e provvediamo a pulire le confezioni esterne con un panno imbevuto nell’alcol. Per evitare che l’alcol penetri nelle confezioni carta, si possono mettere pacchi di farina, riso e pasta nel freezer per qualche giorno. In questo modo i parassiti saranno uccisi dl freddo.

Dopo aver svuotato il mobile della cucina dove abbiamo trovato le tignole, procediamo con una pulizia approfondita. Passiamo prima un panno umido sulle superfici per rimuovere gli insetti, le uova, le larve e i loro residui, avendo cura di pulire bene tutto: scaffali, mensole, pareti, ante, cardini e giunti. Tutto deve essere passato con il panno. Meglio ancora è utilizzare un aspirapolvere con bocchetta adatta a pulire gli angoli, che va passato sempre dappertutto.

Poi, prepariamo una soluzione a base di acqua calda, aceto bianco e sale. Imbeviamo un panno pulito o una spugnetta nel liquido e laviamo bene tutto il mobile, dentro e fuori. Asciughiamo con un panno pulito e il mobile della cucina sarà pulito e disinfettato dalle tignole senza l’uso di prodotti chimici.

Quando riponiamo i pacchi di pasta e farina, ricordiamo di chiudere bene le confezioni aperte e di non mischiare confezioni nuove e vecchie.

Per prevenire la formazione di tignole in futuro, oltre a tenere ben pulito il mobile dove conserviamo farine, pasta e biscotti, possiamo mettere negli alcune foglie d’alloro, oppure una scorza d’arancia con infilati chiodi di garofano.

Un altro sistema per eliminare questi insetti è applicare alle pareti o alle ante interne dei mobili della vostra cucina le trappole adesive che trovate in commercio. Si tratta di insetticidi che sono innocui per i nostri alimenti.

Infine, per conservare bene e al riparo dalle tignole la pasta, il riso e la farina, dovremmo toglierli dalle loro confezioni originali e metterli in barattoli di vetro o di plastica ben chiusi. In questo caso, però, dovremo applicare delle etichette scritte a mano, dove saranno indicate le date di scadenza e le modalità di cottura.

LEGGI ANCHE: TARLI DEL LEGNO COME PREVENIRLI: I CONSIGLI UTILI

[caption id="attachment_5842" align="alignnone" width="740"]farfalline cibo Farfalline del cibo tignole: come eliminarle (foto da Pixabay)[/caption]