Lo smalto rovinato è una delle cose più fastidiose da vedere e con cui avere a che fare. Scopriamo insieme come rimediare a questo, in semplici mosse.

Il nostro look è mozzafiato, occhi perfetti, capelli al top e un outfit pazzesco. Ma ecco che basta un po’ di distrazione e niente, abbiamo mordicchiato un dito, o graffiato la parete e lo smalto si è scheggiato.

Non c’è niente da fare, la manicure danneggiata è un disastro, e sa di trasandato.

Diciamo che non passa inosservato, sopratutto negli uomini.

Una volta che lo smalto si rovina, o lo si toglie completamente, oppure ci sono dei piccoli trucchetti da seguire per sistemarlo immediatamente senza rinunciare alla rimozione di esso.

Siete curiosi di scoprire come fare?

Ecco che vi proponiamo dei consigli utilissimi.

Come riparare allo smalto danneggiato

riparare allo smalto danneggiato

La prima soluzione che ci viene in mente per riparare all’emergenza è quella di portare con noi sempre una boccetta dello smalto che abbiamo indosso, e all’evenienza applicate qualche piccola goccia per coprire le imperfezioni, senza passarlo sull’intera unghia. In questo modo si risparmia il tempo dell’asciugatura.

Invece, se si hanno unghie lunghe e senza smalto mostra l’antiestetica tendenza a smussarsi verso l’estremità, tagliamole con tagliaunghie e con una forma corta e squadrata. Questo renderebbe i graffi meno soggetti e quindi le unghia più resistenti.

Se non si ha materialmente il tempo di ripassare il colore però vogliamo un effetto più duraturo della nostra manicure, vi consigliamo di passare ogni 2-3 giorni uno strato di top-coat: che rende l’unghia più liscia e uniforme e meno evidente agli eventuali danni.

Questo renderà la superficie meno soggetta ai graffi e preserva il colore.

Inoltre, se la vernice è scheggiata solo su un’unghia e il danno è evidente, possiamo valutare un intervento lampo rimuovendo tutto lo smalto e applicando una singola passata di colore, senza base né top-coat. 

Occorre lasciarla completamente asciugare perché non si noti la differenza con le altre unghia.

Un’altra soluzione no perdi tempo è di passare uno smalto glitterato che contrasti la superficie danneggiata.

In conclusione, per prevenire tutto ciò, applicate lo smalto in modo corretto e lentamente e ripetere questa operazione dopo qualche giorno, mettendo sempre una base trasparente prima. 

Dopo che quest’ultima si sarà asciugata stendere il top-coat in una riformulazione anti-graffio. Ci garantiremo un colore perfetto e duraturo, oltre che super resistente.

Questi piccoli accorgimenti fanno in modo di prevenire che lo smalto si rovini e consentono di avere una maggior durata della vostra manicure.

 

riparare allo smalto danneggiato