Regalare fiori per amore
Regalare fiori per amore

Nella vita sono tantissime le occasioni in cui regalare i fiori. Per ognuna il galateo prevede degli accorgimenti. Scopriamoli insieme. 

Per esprimere un’emozione i fiori sono senz’altro il modo più apprezzato: vanno bene per esprimere amore, affetto, gratitudine, simpatia.

E’ bene però scegliere il fiore adatto. Ecco quindi cosa consiglia il galateo dei fiori circa quali omaggi floreali offrire per un particolare avvenimento.

Quali fiori regalare per ogni occasione secondo il galateo

[caption id="attachment_3765" align="alignnone" width="740"]Regalare fiori per un battesimo Regalare fiori per un battesimo[/caption]

Iniziamo parlando di cerimonie e feste.

Per una nascita o un battesimo vanno benissimo fiori bianchi, rosa o azzurri per celebrare il bebé e fiori non troppo profumati per la madre. Consigliati tulipani o roselline.

Per un compleanno si possono scegliere liberamente i colori. Molto apprezzati i bouquet di fiori misti.

Per una comunione o una cresima fiori bianchi assieme a fiori di colore tenue in composizioni ariose.

Per una laurea sono indicati fiori allegri mescolati con dell’alloro. Il colore più gettonato è il rosso, ma si può anche optare per il colore della facoltà in cui la persona si è laureata.

Per un matrimonio possono essere offerti diversi tipi di fiore, alle rose ai gigli, sempre bianchi o leggermente colorati. Ma è bene farli arrivare o un giorno prima o al ritorno dal viaggio di nozze.

Per un funerale si possono scegliere fiori sobri per esprimere le proprie condoglianze. Il giorno del rito funebre si può inviare un cuscino o una corona di fiori.

Per la Festa della Mamma un bouquet dai colori delicati, magari con delle rose visto che cade di Maggio.

Per Pasqua sono adatti tutti i fiori primaverili, dai narcisi ai fiori di pesco.

Per Natale si può scegliere un mazzo di fiori freschi con tocchi di rosso.

Per Capodanno invece vanno bene bouquet con del vischio.

Dopo le feste, i fiori giusti per un’occasione

Per omaggiare la donna amata il fiore per eccellenza è la rosa rossa, ma possono andar bene anche rose bianche o rosa.

Per augurare una guarigione sono perfetti fiori allegri e colorati lievemente profumati.

In caso di invito a casa, di un favore ricevuto o dopo essere stati ospiti è preferibile far recapitare i fiori il giorno dopo, con un biglietto di ringraziamento, scegliendo i fiori che più si adattano ai gusti del destinatario o all’ambiente.

Sebbene ogni fiore abbia un significato, non tutti lo conoscono quindi è sempre meglio accompagnare l’omaggio floreale con un biglietto, tranne in caso li si porti di persona come ad esempio a un’amica.

In caso i fiori siano per una persona importante è sempre meglio farli consegnare da un fioraio.

LEGGI ANCHE: FIORI RECISI: COME FARLI DURARE A LUNGO 

Come ricevere i fiori: cosa non fare

[caption id="attachment_3766" align="alignnone" width="740"]Regalare fiori primaverili Regalare fiori primaverili[/caption]

Quando si ricevono i fiori di persona è bene ringraziare e disporli con cura in un vaso. Il contrario sarebbe una mancanza imperdonabile, segno di scarsa sensibilità.

Se i fiori che si ricevono li porta il fioraio occorre subito ringraziare la persona chiamandola o scrivendole un messaggio/biglietto.

In caso si ricevano fiori non graditi, non vanno respinti ma si può comunicare che per l’avvenire si prega di astenersi da qualsiasi altro tipo di omaggio.

Infine alcuni segreti:

  • secondo il galateo non vanno regalati fiori agli uomini
  • alle attrici mai regalare viole
  • le rose si regalano solo a dozzine o in numero dispari
  • i piccoli mazzi possono essere portati a mano, i grandi è preferibile inviarli tramite il fioraio.
[caption id="attachment_3763" align="alignnone" width="740"]Regalare fiori a un'amica Regalare fiori ad un’amica[/caption]