Scrivere una lettera
Scrivere una lettera

Saper scrivere una lettera formale è importante: capita prima o poi a tutti di dover scrivere una lettera a un’istituzione o a una persona importante. E’ bene quindi seguire delle regole.

La lettera avrà un’intestazione, un corpo centrale e infine la parte dei saluti.

LEGGI ANCHE: ORGANIZZARE L’UFFICIO IN CASA: CONSIGLI UTILI

Come scrivere una lettera formale: i punti da seguire

[caption id="attachment_3092" align="alignnone" width="740"]Scrivere una lettera formale Scrivere una lettera formale al pc[/caption]

Per scrivere una lettera di reclamo o una richiesta a una persona o a una società è bene seguire una struttura ben precisa.

Gli elementi che costituiscono la struttura di una lettera formale sono:

1- Intestazione: si tratta del destinatario della lettera. Normalmente una lettera si può iniziare con:

  • Alla cortese attenzione di Nome e Cognome (se si conosce il titolo di studio si aggiunge)
  • a seguire va scritto l’indirizzo completo.

Questa parte va scritta in alto a destra.

2- Mittente: è colui che invia la lettera e va scritto a sinistra, alla stessa altezza del destinatario.

3- Luogo e data: questa viene scritta a destra subito sotto l’intestazione, lasciando un rigo o due di spazio.

4- Oggetto: indica l’argomento della lettera, il motivo per cui la si scrive. Alcuni esempi sono: Reclamo per…, Richiesta per…, Sollecito per…, ecc.

5Formula di apertura: si inizia poi la lettera con uno dei seguenti appellativi, a seconda se persona fisica o se ente o azienda:

  • Gentile, Egregio, Dott. o Dott.ssa Nome e Cognome
  • Spettabile ditta

6- Corpo della lettera: è il contenuto vero e proprio. Prevede di norma

  • una introduzione
  • una parte centrale
  • una conclusione.

Nell’introduzione ci si presenta e si spiega il motivo della missiva. Alcuni esempi sono:

  • con la presente si comunica che …
  • in riferimento a…
  • in risposta a…
  • come anticipato …

Nella parte centrale si procede con la richiesta o con ciò che si vuole comunicare, avendo l’accortezza di rivolgerci al destinatario dando del “Lei” o del “Voi” a seconda che si stia scrivendo ad un ente o ad un’azienda.

7- Chiusura: le formule conclusive e i saluti sono molto importanti. E’ bene ringraziare e comunicare la nostra attesa per il futuro. Di seguito alcuni esempi:

  • Resto in attesa di un cortese riscontro…
  • Ringrazio per l’attenzione..
  • Ringrazio in anticipo per…

Proseguire quindi con un “Cordiali saluti” o “Distinti saluti” e sotto la firma, da inserire a destra in basso.

Un consiglio: dopo aver fatto attenzione ad ortografia e punteggiatura, è bene evitare di essere prolissi e di cercare di arrivare al punto in modo chiaro.

[caption id="attachment_3093" align="alignnone" width="740"]Scrivere una lettera formale Scrivere una lettera raccomandata[/caption]