come curare le piante aromatiche
come curare le piante aromatiche

Le piante aromatiche sono un indispensabile aiuto in cucina: ma come curare le piante aromatiche in vaso? Ecco qualche trucchetto!

Basilico, salvia, origano, rosmarino, le piante aromatiche sono un indispensabile alleato i cucin nella preparazione di tante gustose pietanze. Ma non solo! Basilico e rosmarino sono anche dei fantastici alleati nella prevenzione di insetti come, ad esempio, le zanzare.

Ornamentali e profumatissime, le piante aromatiche sono le protagoniste di punta della cucina: ma come curarle? Ecco qualche trucchetto che vi tornerà utile!

Come curare le piante aromatiche in vaso? Qualche trucchetto indispensabile

[caption id="attachment_3027" align="alignnone" width="740"] come curare le piante aromatiche come curare le piante aromatiche[/caption]

Per tenere vive e rigogliose le vostre piante aromatiche, basterà seguire qualche pratico e semplice trucchetto: le vostre piante saranno più belle e rigogliose che mai!

Come curare le piante aromatiche: il rosmarino

Il rosmarino è una pianta aromatica capace di crescere a dismisura se piantata gradualmente in vasi sempre più grandi. Il consiglio è quella di tenerla in un ambiente areato e luminoso, quindi su un balcone o un davanzale.

Il rosmarino deve essere annaffiato sporadicamente: per la sua crescita, infatti, questa piantina necessita di poca acqua. In inverno, inoltre, dovrà essere coperta con un telo per evitare che geli.

Come curare il basilico

Il basilico è una delle piantine aromatiche dall’utilizzo indispensabile in ogni cucina: necessita di poche cure e il suo profumo inebrierà i vostri ambienti domestici. Il basilico è una pianta annuale che tende a seccare nei mesi più freddi: dovranno essere tenute in un posto soleggiato ma non alla luce diretta.


LEGGI ANCHE: Come seminare il basilico in vaso: una pianta aromatica per il balcone


Il basilico, inoltre, dovrà essere innaffiato di mattina presto, in modo da assorbire bene l’acqua.

Come curare la salvia

La salvia è una piantina dal profumo intenso e inconfondibile: le sue foglie, inoltre, sono coperte da una leggera e morbida peluria. Il consiglio è quella di tenerla sul balcone o sul davanzale della finestra: dovrà stare in un posto molto luminoso.


LEGGI ANCHE: Come coltivare le piante aromatiche in casa: dal basilico alla salvia


La salvia è molto resistente ma in inverno sarà comunque bene proteggerla dal freddo: il gelo potrebbe, infatti, rovinarla.

Come curare il prezzemolo

Indispensabile alleato nella profumazione di piatti di pesce, il prezzemolo è anche una pianta antisettica e depurativa. La sua crescita è molto veloce e nella cura non richiede delle particolari attenzioni.

Andrà innaffiata con frequenza e potata nel mese di giugno, per favorire lo svilupoo di nuove foglioline e, in generale, per farla crescere meglio e più rigogliosa. Il prezzemolo andrà tenuto in un posto molto luminoso ma, comunque, lontano dalla luce diretta del sole.

[caption id="attachment_3028" align="alignnone" width="740"] come curare le piante aromatiche come curare le piante aromatiche[/caption]