Microonde un covo di batteri, ecco come lo dovresti pulire e igienizzare passo passo

Microonde un covo di batteri, ecco come lo dovresti pulire e igienizzare passo passo per avere sempre l’elettrodomestico sicuro perfetto.

Il microonde è uno degli elettrodomestici più usati in cucina, che spazia dalla cottura dei cibi seguendo le dovute e imprescindibili istruzioni, come scongelatore o semplicemente per riscaldare qualche pieta oppure una tazza di latte. Il microonde è oggi indispensabile ma indispensabile è la sua giusta pulizia sena he si vada ad intaccare quella che è la sfera prioritaria quella della salute. I atteri che si possono formare all’interno del forno a microonde sono svariati e causa e frequenti problemi.

Microonde un covo di batteri, ecco come lo dovresti pulire

Resti di cibo, grasso o cattivi odori sono alcuni dei problemi perciò la pulizia deve essere regolare. Per una corretta cura sarà sufficiente dedicare un paio di minuti ogni volta che lo utilizziamo in modo che appaia luminoso e abbia un odore buono come il primo giorno, allungando così la vita utile di questo indispensabile elettrodomestico in cucina. Ma vediamo con quali elementi procedere alla pulizia.

Come pulire il forno a microonde

Esistono diversi rimedi che vanno a pulire a fondo e igienizzare il nostro forno a microonde e sono il limone, il bicarbonato e l’aceto. Vediamo con il limone come procedere, servirà un limone, da spremere o tagliare a metà in due parti, mettere i pezzi di limone in un contenitore per microonde con 300 ml di acqua, accompagnati da un po’ di bicarbonato o un rametto di prezzemolo. Riscaldiamo per cinque minuti alla massima potenza finché l’interno non diventa torbido grazie al vapore che si genera. Questo procedimento ammorbidirà lo sporco e darà al microonde un gradevole aroma. Apriamo lo sportello e passiamo all’interno un panno eliminando lo sporco.

Limone

Con l’aceto mettiamo un cucchiaio in un recipiente con 300 ml di acqua. Lo mettiamo nel microonde per 3-5 minuti. Trascorso questo tempo, rimuoviamo il contenitore e puliamo l’interno con un panno o un panno. Se ci sono ancora tracce di cibo o un cattivo odore.

Oltre a pulire il microonde all’interno, non dobbiamo dimenticare di prestare attenzione anche al piatto del microonde, alle ruote e all’anello che lo compongono. Per fare ciò, procederemo a rimuovere il piatto e a strofinarlo con una spugnetta. Faremo lo stesso con il cerchio. Per le ruote passeremo un panno umido con acqua e un po’ di detersivo neutro. Per il bicarbonato utilizzeremo una spugna umida su cui applicheremo un po’ di bicarbonato e la passeremo sulle superfici e poi sciacqueremo con un panno inumidito e asciugare.