Tagliere in legno: è igienico?

Se vi state domandando se il tagliere il legno sia o meno igienico da usare per servire gli alimenti, ecco la risposta completa ad ogni vostro dubbio.

In molti ristoranti, talvolta anche a casa, si è solito servire la carne sul tagliere in legno per dare un tocco in più al modo in cui viene servito il cibo.

Quanto c’è di igienico e quali possono essere i rischi per la salute? Di seguito, vi forniamo tutte le informazioni del caso.

Tagliere in legno: è igienico?

Tagliere in legno: è igienico?

Il legno per sua stessa natura risulta essere più assorbente e, dunque, tende a trattenere più acqua durante il lavaggio.

Di conseguenza, il rischio diventa quello di favorire il proliferare dei batteri che potrebbero entrare in contatto con gli alimenti.

Il legno, inoltre, può essere facilmente intaccato con le posate generando degli incavi in cui può accumularsi lo sporco e può essere difficile eseguire una profonda pulizia.

Per usarlo correttamente, è indispensabile adottare alcuni accorgimenti.

Per prima cosa, è sconsigliato lavare i taglieri in legno in lavastoviglie ma piuttosto con acqua bollente e una piccola quantità di detersivo. Dopo, va risciacquato e asciugato con un panno perfettamente pulito.

Leggi anche: PULIRE IL TAGLIERE IN LEGNO CON METODI NATURALI, COME FARE

Inoltre, per evitare l’accumularsi dell’umidità, applicate costantemente un olio sulla superficiale, in particolare quello di cocco, che consentirà di mantenere il tagliere in buono stato.

Per evitare rischi per la salute è importantissimo non utilizzare lo stesso tagliere per tutte le carni. In particolare, vanno tenuti due taglieri: uno per la carne cruda, uno per quella cotta.

Il discorso cambia invece nel caso della tartare dal momento che si tratta di un alimento che subito il processo necessario per abbattere ogni tipo di germi e batteri.

In questo caso, infatti, può essere tranquillamente appoggiata sul tagliere e anche consumata.

Ciò detto, si tratta di pochi e semplici accorgimenti che consentiranno di non dire addio al tagliere in legno, preferito da molti per una questione estetica. In alternativa, un tagliere realizzato in plastica risulta essere la scelta migliore dal punto di vista igienico.

Leggi anche: BOTTIGLIE DI PALSTICA DELL’ACQUA: COME VANNO CONSERVATE

Tagliere in legno: è igienico?